Consulta Studenti Universitari

YOUZ @ INCONTRA GLI UNIVERSITAR*

24 settembre 2021

Di cosa abbiamo discusso

Make it closER

Un futuro più inclusivo, costruiamolo insieme

ORGANIZZATORE: Consulta Regionale degli Studenti Universitari – Regione Emilia-Romagna – ART-ER
PROMOTORE: Consulta regionale degli studenti universitari
LUOGO: online
DATA: 24 settembre 2021
N° PARTECIPANTI: 40

Durante l’incontro abbiamo parlato di alloggi e diritto allo studio, mezzi di trasporto, accesso alla cultura, salute e opportunità post laurea, tutti temi proposti dalle studentesse e dagli studenti delle università della nostra regione.

Un incontro molto speciale perché il primo evento chiesto e promosso direttamente ‘dal basso’, dai ragazzi e le ragazze che vivono l’università e che hanno espresso la volontà di confrontarsi tra di loro e con la Regione su temi per loro fondamentali.

Dopo il benvenuto della vicepresidente Elly Schlein e l’introduzione da parte del presidente della Consulta regionale degli studenti universitari, Andrea Giua, i partecipanti si sono divisi in gruppi di lavoro per temi e con l’aiuto di alcuni facilitatori hanno proposto una sintesi di quanto emerso.


Proposte emerse

Diritto allo studio e alloggi

Video tutorial per rendere più semplice la compilazione delle richieste e semplificazione del form; modificare le tempistiche di assegnazione in base ai differenti calendari accademici fra università e istituzioni AFAM; aumentare il peso del riconoscimento del merito per le borse di studio e investire maggiormente per sopperire al gap tra i fondi statali e le richieste di borse di studio in aumento.

Creazione di uno sportello per supportare gli studenti nelle controversie in merito all’affitto da privati; maggiori investimenti nell’edilizia universitaria abitativa; creazione di un fondo di assistenza per gli studenti per sopperire a un’imprevista difficoltà nel pagare l’affitto; stanziare fondi per incentivare i locatari privati ad affittare agli studenti e migliorare la sicurezza degli stabili; promuovere modalità di accoglienza diffusa (ad es. stabili con studenti e anziani che possono aiutarsi reciprocamente); maggiori finanziamenti per il miglioramento e l’ampliamento delle sedi anche per interventi di abbattimento delle barriere architettoniche.

Mezzi di trasporto e accesso alla cultura

Potenziamento dei trasporti, soprattutto in area extraurbana e in fascia notturna; estensione del car sharing fuori città e maggiori investimenti per il bike sharing. Sconti sui trasporti per gli studenti universitari.

Creazione di una carta unica regionale per gli studenti per accedere ai servizi culturali; migliorare gli strumenti di comunicazione utilizzati per far conoscere le varie opportunità anche attraverso un’app che proponga i servizi universitari, culturali e relativi al trasporto.

Diritto alla salute

Tamponi rapidi e gratuiti per gli studenti; attivazione di sportelli di assistenza psicologica per fuorisede e non; accesso ai servizi contraccettivi anche per non iscritti al SSR; accesso al medico di base e altre tipologie di strutture sanitarie per i non residenti; stipulazione di convenzioni con AUSL locali per garantire accesso ai servizi sanitari di base della Regione (es. Punto Bianco) e potenziamento del medesimo servizio laddove già attivo; maggiore prevenzione da parte della Regione sulle dipendenze.

Opportunità post laurea

Introdurre premialità per aziende ed enti che assumono a seguito di tirocinio; finanziamento dei tirocini curricolari da parte della Regione; creare piattaforme online di incontro domanda/offerta di tirocinio per settori, in cui il candidato possa presentarsi in modi diversi rispetto al solo CV; articolare la didattica con maggiori occasioni di scambio e confronto con il mondo delle imprese; maggiori investimenti in settori – al momento sono sottodimensionati – che sarebbero lo sbocco naturale di alcuni corsi di laurea in modo che possano accogliere più tirocinanti e lavoratori.

loghi partners
Vai in cima